Articoli

La tiroide è nemica o amica delle donne?

Si tratta veramente di una malattia insospettabile,spesso i sintomi sono: in primo luogo può dare estrema stanchezza che viene scambiata per fibromialgia,anemia,astenia e linfedema delle gambe.
I sintomi sono veramente sfumati e deprimono la vita quotidiana,specialmente delle donne in giovane età o intorno alla menopausa.
Fare attenzione se compaiono i seguenti sintomi:
frequenza cardiaca più lenta,facile sensazione di freddo,astenia,sonnolenza,riflessi lenti,memoria labile,depressione,pelle più secca,fragilità e/o perdita di capelli,edemi e/o ritenzione idrica,lieve sovrappeso e stitichezza.
Il TSH viene normalmente fissato intorno al valore 4,ma un TSH già superiore a 2 fa pensare che la tiroide lavori con minore intensità. Spesso si risolve con pochi interventi ad esempio togliendo glutine,lattosio e inserendo nella dieta alimenti ricchi di iodio.
Le linee guida americane danno come valore ottimale il TSH minore di 1. Si possono eseguire test genomici,immunologici e test della disbiosi intestinale per ripristinare la funzione di questo prezioso organo.